Le parole della sostenibilità e il suo alfabeto

Aumentare la nostra consapevolezza nel campo della sostenibilità ci fa comprendere che molto spesso prendersi cura dell’ambiente significa prendersi cura anche di noi stessi. Ce lo racconta Francesca Cappellaro autrice del libro "Le parole della sostenibilità".

0
394

Siamo sempre più circondati da messaggi che si vantano di essere sostenibili, per poi scoprire che dietro a belle parole molto spesso sono poche le azioni concrete! Occorre diventare consapevoli che dare significato alla “sostenibilità” non dipende solo dai governi e dagli accordi internazionali: dipende da noi! Un modo per non fuorviare il concetto di sostenibilità è quello di non ricadere in parole vuote, ma di vivere con consapevolezza ciò che sta alla base di questa grande sfida che ci attende per il nostro futuro.

E’ importante comprendere che azioni e consapevolezza sono tra loro intrinsecamente connesse e che lo sviluppo sostenibile ci chiama ad affrontare l’impegno in modo congiunto, piuttosto che individualmente.

Ma da dove partire?

I concetti legati alla sostenibilità sono davvero tanti, al punto che si può pensare di creare un alfabeto dei termini che ci aiutano a vivere e a pensare sostenibile. In questa serie di articoli comincia un viaggio attraverso “Le parole della sostenibilità” dove sarà possibile esplorare termini e concetti che possono dare significato alle azioni che compiamo ogni giorno per cambiare a piccoli passi il nostro stile di vita. L’impegno a intraprendere questo percorso spetta a ognuno di noi, nelle piccole azioni di ogni giorno guidati dalla consapevolezza di ciò che ogni azione può determinare. Componiamo insieme un alfabeto dalla “A” alla “Z” per smettere di vivere da spettatori e intraprendere un cambiamento verso un mondo migliore.

Tratto dal libro “Le parole della sostenibilità” di Francesca Cappellaro, Editore Impressioni Grafiche.
Per ordinare il libro scrivere a: editoria@impressionigrafiche.it

parole sostenibilita francesca cappellaro

Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi contribuire inviando il tuo articolo clicca qui

CONDIVIDI
Articolo precedenteSCAMBIAMO SEMI, GUADAGNAMO SAPERI!
Articolo successivoIntervista a Nicoletta Limongelli
Francesca Cappellaro, ricercatrice e ingegnere ambientale. Dal 2000 si occupa di progetti di sostenibilità, eco-innovazione delle imprese, economia circolare, tecniche e metodi collaborativi per la transizione sostenibile. Membro di Transition Italia e del movimento delle Transition Towns, contribuisce attivamente all'iniziativa locale San Lazzaro in Transizione, SLIT. Collabora con l'Università di Bologna come co-fondatrice dell'iniziativa Terracini in Transizione. Dal 2013 cura la rubrica Transizione e Resilienza per la rivista Vivere Sostenibile.

NESSUN COMMENTO