I giardini foresta funzionano davvero?

Bryn Thomas ci spiega come funziona un forest garden e fornisce un'informazione affascinante su un melo scoperto la prima volta negli anni '70 del 1700.

0
1389
forest garden brighton
Bryn Thomas fondatore del Brighton Permaculture Trust

Rivista permaculturaUna volta chiesero al cofondatore della permacultura, Bill Mollison, se la coltivazione in permacultura funzionasse davvero, e lui rispose: “Le piante crescono?” Ovviamente la risposta non voleva mancare di essere ironica, perché tutti sappiamo che le piante a volte non crescono, o perlomeno non quelle che vogliamo noi!

Quindi la nostra sfida è scegliere quelle giuste, metterle nel posto giusto e farle crescere bene.

Date un’occhiata a un’area boschiva e vedrete quanto possa essere produttiva la natura. Fare giardinaggio forestale [forest gardening NdT] vuol dire creare un giardino basato sugli stessi principi di un bosco, spesso un giovane bosco, ma con specie che sono produttive per noi.

chip-budding foresta

Immaginate ciò che vogliamo in un giardino foresta, e la maggior parte di noi subito comincia a pensare a frutta e forse alberi di noci e nocciole, che comunque è un buon inizio. Ma possiamo anche pensare a un livello composto di arbusti, spesso con frutti di bosco. Il livello delle erbacee, piante perenni commestibili e piante che costruiscono la fertilità, necessitano di più considerazione, nonostante sia il livello che ha il costo più elevato e che richiede più manutenzione.

Qualunque cosa vogliamo piantare è opportuno pensare con cura alla nicchia che ogni pianta apprezza. I fichi possono essere piantati in pieno sole, ma l’aglio selvatico vuole l’ombra. Così dobbiamo considerare anche come il giardino si svilupperà nel tempo e rivedere le nostre piante quando si comportano diversamente da come avevamo immaginato.

Ho piantato e ho lavorato su un certo numero di giardini foresta negli ultimi 22 anni ed è sempre stato affascinante assistere al loro sviluppo, imparare da loro e capire come interagirvi e gestirli. Il più piccolo che ho piantato è appena di 2 metri quadri e il più grande di 500, ma ce ne sono alcuni nel Regno Unito che si estendono per ettari.

Come cresce il tuo albero da frutta?

Gli alberi da frutta non possono essere cresciuti come la stessa varietà dal seme, così vengono propagati innestando la varietà da frutta in un giovane albero chiamato portainnesto.

giardino foresta brighton

Il “chip-budding”è una tecnica piuttosto comune con la quale si adatta in un portainnesto la sezione di un ramo giovane contenente un germoglio. Mentre il germoglio cresce per formare un nuovo albero, il portainnesto fornisce acqua e nutrienti. L’albero innestato è geneticamente identico alla varietà da frutto da cui il ramo innestato è stato preso e, con una attenta selezione di portainnesto, si possono sviluppare alberi di diversa altezza e vigore.

Diversi metodi di innesto hanno permesso ai coltivatori di conservare specifiche varietà nei secoli. Il melo del Sussex chiamato “Mannington’s Pearmain” per esempio, è geneticamente identico all’albero originale che fu scoperto crescere da un seme presente in una polpa di mela gettata via vicino a Uckfield negli anni ’70 del 1700.

Traduzione di Flavio Troisi
Fonte: http://www.permaculture.co.uk/readers-solutions/forest-gardening-does-it-really-work

Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi contribuire inviando il tuo articolo clicca qui

NESSUN COMMENTO